GNOCCHETTI DI ZUCCA CON
AGLIO NERO DI VOGHIERA

Zucca e aglio nero per un piatto invernale gustosissimo!

La ricetta di oggi è di Barbara Rangoni (www.paneerose.it) che ha preparato una gustosissima ricetta in cui l’aglio Nero di Voghiera si sposa perfettamente con il sapore di un altro prodotto della zona del ferrarese, la zucca.
In questo piatto è stata utilizzata la Zucca Violina che, per il suo sapore particolarmente dolce, si abbina perfettamente al gusto umami dell’aglio nero.

Ecco come preparare gli gnocchetti di zucca con aglio Nero di Voghiera:

  • per 2 persone

  • Ricetta facile

  • Ricetta economica

  • Preparazione lunga

Lo sapevi che…

Una spolverata di ricotta stagionata dona al piatto un sapore più intenso!

INGREDIENTI

– 300 gr di Zucca Violina cotta al forno aromatizzata alle erbette (cruda circa 700 gr)
– 2 o 3 spicchi di aglio Nero di Voghiera
– 160 gr di farina di grano tenero (oppure farina di farro o di grano duro a scelta)
– 1 uovo piccolo
– Sale e pepe

Per guarnire:

– Ricotta salata stagionata
– Olio Extravergine di Oliva aromatizzato all’aglio di Voghiera Dop

PROCEDIMENTO

Iniziamo tagliando la zucca in pezzi facendo attenzione a togliere i filamenti e i semi e la adagiamo su una teglia, dove la cospargeremo con le erbette a piacere (origano, salvia, rosmarino), sale, pepe e un filo di olio.

Lasciamo cuocere la zucca in forno a 200 gradi per circa 40 minuti e, passato il tempo, la lasciamo raffreddare.

A questo punto stacchiamo la buccia e poniamo la polpa in una ciotola; sbucciamo 2 o 3 spicchi di aglio Nero di Voghiera, aggiungiamo sale e pepe e con l’aiuto dei rebbi di una forchetta schiacciamo la zucca fino a ridurla in poltiglia.

Aggiungiamo quindi un uovo e dopo averlo amalgamato con la farina, formiamo un panetto e trasferiamo in frigo per almeno 3 ore.

Trascorso il tempo necessario prendiamo dei pezzi di impasto e, con l’aiuto di un po’ di farina sulla spianatoia, formiamo dei filoncini che poi andremo a sezionare formando gli gnocchetti.

Gli gnocchetti, una volta formati, potranno essere abbattuti per un successivo uso o consumati nel giro di 2 o 3 giorni conservandoli in frigorifero.

Mettiamo poi a bollire abbondante acqua con un pizzico di sale e al momento del bollore inseriamo gli gnocchi, facendo attenzione a girarli delicatamente affinchè non si attacchino.

Dal momento che saliranno in superficie aspettiamo circa un minuto, quindi li scoliamo con la ramina.
Condiamo con l’olio aromatizzato all’Aglio di Voghiera Dop (ottimi anche con la versione piccante) e cospargiamo con ricotta salata grattuggiata al momento di servirli.

Buon appetito!