FARFALLE AL POMODORO E BASILICO IN CREMA DI BURRATA, CON GUANCIALE E AGLIO NERO DI VOGHIERA

Farfalle al pomodoro e basilico in crema di burrata con olive taggiasche, guanciale croccante e aglio Nero di Voghiera

L’inverno è una stagione ricca di sapori sorprendentemente pieni. La ricetta di oggi è di Carlo Pinna che ha saputo abbinare con maestosità semplici ingredienti creando una perfetta armonia di sapori e colori, stuzzicandoci gli occhi e il palato!

Siete pronti a prepararla? Ecco a voi la ricetta!

  • Difficoltà bassa

  • Costo basso

  • Preparazione 20′

Lo sapevi che…

L’invenzione della burrata risale intorno agli anni ’50 quando, in occasione di un’abbondante nevicata durante la quale era impossibile trasportare il latte, un certo Lorenzo Bianchino, che lavorava presso un’antica masseria pugliese, ebbe l’idea di recuperare la panna che affiorava dal latte e con la pasta di mozzarella creò un involucro per conservarvi all’interno il prodotto fresco.

INGREDIENTI

per 2 persone

  • 180g di farfalle “Pomodoro-Basilico”
  • 100g crema di burrata
  • 75g guanciale croccante
  • 50g olive
  • 2 spicchi aglio Nero di Voghiera
  • 20g di granella di pistacchio
  • 1 peperoncino
  • q.b. olio evo
  • q.b. sale

PROCEDIMENTO

Per iniziare, tagliamo il guanciale a piccole listarelle e – senza aggiungere altri grassi versiamolo in una padella già calda. Lasciamolo sfrigolare per circa 10 minuti finché non sarà dorato e croccante, facendo attenzione a non bruciarlo.

A parte, in un’altra padella antiaderente, scaldiamo leggermente un filo d’olio extra vergine di oliva insieme al peperoncino, alle olive taggiasche e agli spicchi d’aglio Nero di Voghiera.

Nel frattempo, cuociamo le farfalle pomodoro e basilico in acqua salata, scoliamole al dente, quindi uniamole al condimento saltandole in padella a fuoco medio per ultimare la cottura.

Impiattiamo disponendo alla base di un piatto fondo la crema di burrata sopra alla quale adageremo le nostre farfalle, guarniamo con il guanciale croccante e la granella di pistacchio e qualche altro spicchio di aglio Nero di Voghiera a crudo.

Buon appetito!

Hai una ricetta con il nostro aglio Nero di Voghiera di cui sei particolarmente orgoglioso/a? Condividila con noi, scrivici a ricette@nerofermento.it indicandoci dosi, procedimento e una bella foto del risultato, le più interessanti le pubblicheremo su questo blog e sui nostri social!