SHINSHI SOBA AL CURRY VERDE CON FUNGHI
E AGLIO NERO DI VOGHIERA

Shinshi soba al curry verde con funghi e aglio Nero di Voghiera

Iniziamo facendo chiarezza: la nostra amica e food lover Chiara Caprettini di NordFoodOvestEst ci spiega che con Soba si intendono gli spaghetti giapponesi fatti con farina di grano saraceno e normale farina di grano, un mix necessario perché l’uso del solo saraceno non sarebbe possibile. Il termine Shinshi invece identifica nello specifico i soba con almeno il 40% di farina di grano saraceno, (ovvero di alta qualità) e prodotti prettamente in Giappone con materie prime esclusivamente nazionali.

Quello che ci propone Chiara è un velocissimo ramen italo-giapponese, curiosi di scoprire come si fa? Andiamo!

  • Difficoltà media

  • Costo medio-basso

  • Preparazione 30′ circa

Lo sapevi che…

l latte di cocco si presta bene per ricette sia dolci che salate. Rinomato nelle ricette asiatiche e orientali, nella cucina mediterranea si sposta benissimo con i crostacei.

INGREDIENTI

per 1 porzione

  • 150 g di soba giapponesi;
  • 50 g di pasta di curry verde;
  • 1 scalogno;
  • 3 spicchi di aglio Nero di Voghiera;
  • 1,5 lt di brodo di verdura;
  • Olio Extravergine di Oliva
  • salsa di soia e pepe a piacere

per guarnire

  • 200 g di funghi champignon;
  • 1 spicchio d’aglio Nero di Voghiera;
  • pomodorini secchi;
  • 1 carota;
  • un cipollotto;
  • prezzemolo fresco

PROCEDIMENTO

Iniziamo facendo insaporire l’aglio Nero di Voghiera e lo scalogno, entrambi tritati, in due cucchiai di olio extravergine di oliva a fuoco moderato, facendo attenzione a non bruciarli. Aggiungiamo poi un cucchiaio di salsa di soia e un pizzico di pepe e lasciamo restringere brevemente fino a ottenere una sorta di fondo.

Nel frattempo facciamo rinvenire i soba gettandoli nel brodo di verdura bollente, aspettiamo che ammorbidiscano e scoliamoli avendo cura di conservare il brodo. Trasferiamoli in una ciotola, condiamoli con un filo d’olio e teniamo da parte.

Dedichiamoci ora alla guarnitura. Scottiamo gli champignon a fuoco vivace in olio extra vergine insieme a uno spicchio di aglio Nero di Voghiera e un pizzico di pepe, quindi teniamoli da parte. Grattugiamo la carota, tagliamo i pomodorini secchi e affettiamo il cipollotto molo fine, quindi sciogliamo la pasta di curry nel brodo bollente che avevamo tenuto da parte, aggiungiamo il composto di aglio Nero di Voghiera e scalogno e infine i soba.

Serviamo poi il brodo con i soba decorando la superficie con le carote, i funghi,  i pomodorini secchi, il cipollotto e il una manciata di prezzemolo fresco tritato.

Buon appetito!

Hai una ricetta con il nostro aglio Nero di Voghiera di cui sei particolarmente orgoglioso/a? Condividila con noi, scrivici a ricette@nerofermento.it indicandoci dosi, procedimento e una bella foto del risultato, le più interessanti le pubblicheremo su questo blog e sui nostri social!